Seguici su 
Le associazioni sul territorio
IN PRIMO PIANO     » L'esperto risponde     » Area Giovani     » Area Soci     » News     » Fotogallery     » Video

LA DIAGNOSI PRECOCE

La diagnosi precoce (anche detta prevenzione secondaria) ha lo scopo di individuare la patologia nello stadio iniziale.

Viene effettuata attraverso l’ausilio di bitest, tritest, esami ecografici di 1° e 2° livello, amniocentesi, risonanza magnetica fetale.

Qualora la diagnosi venisse confermata, è consigliato alla donna di rivolgersi a un Centro Ospedaliero specializzato nel trattamento di tali patologie.